Non accontentarti mai!

NO al minimo comune denominatore.

Spesso nella vita ci troviamo ad accontentarci di meno di quello che desideriamo, magari perché abbiamo paura di fallire o perché ci sembra più semplice e comodo arrendersi e accettare il minimo comune denominatore.

Niente di più sbagliato! Accontentarsi può portare alla staticità, alla mancanza di evoluzione e alla perdita di motivazione, ti impedisce di raggiungere il tuo vero potenziale e ti spegne lentamente. Se ci si accontenta di ciò che si ha, si rischia di restare fermi e di non muoversi verso nuovi obiettivi o sfide. In questo senso, si può affermare che accontentarsi equivale alla morte dello spirito.

Ambire a di più significa mettere in moto un processo di miglioramento continuo, che ci spinge a diventare la versione migliore di noi stessi e che lascia il nostro spirito libero di esprimersi.

Manrico Erriu

Entra a far parte della Community di Manrico Erriu. Non perdere l’occasione di accedere ad esclusivi contenuti formativi-informativi-trasformativi. Abbonati!

Metodo Kitamura

0 Comments
Authors
Manrico Erriu